Con l'auto si schianta sul banco del mercato e scappa: «Cinquemila euro di danni»

Il banco completamente spostato

Livorno, il racconto della titolare Serena Paoletti: "Accaduto tutto alle 2 di notte, danneggiate due tende e le saracinesche. La struttura si è spostata di 20 centimetri"

LIVORNO. Si è schiantato su un banco del mercato, il numero 19 di via Buontalenti che vende abbigliamento intimo, di Serena Paoletti. Provocando «almeno quattro-cinquemila euro di danni – racconta la commerciante livornese – visto che sono titolare due strutture una accanto all’altra e l’incidente ha danneggiato due tende e le saracinesche. Dall’interno, per fortuna, non manca niente».

A raccontare ciò che è successo è direttamente la proprietaria dei banchi, che purtroppo non sa chi possa essere stato, visto che il conducente è fuggito e non ci sono telecamere che lo abbiano ripreso. «Da quel che mi hanno detto – spiega – alle 2 di notte di lunedì 6 dicembre hanno sentito un rumore fortissimo, ma nessuno ha visto niente. Penso che un’auto e un camioncino, venendo da via Buontalenti, si sia schiantata su uno dei miei banchi, che risulta spostato di 20 centimetri. È stata una botta incredibile, penso che quella macchina sia enormemente danneggiata». La donna, ieri mattina, ha chiamato la polizia municipale: «Purtroppo gli agenti non sono venuti per il sopralluogo – prosegue – perché non c’erano testimoni e quindi mi hanno invitata ad andare al comando per denunciare tutto. Non so se lo farò, anche perché l’assicurazione non mi rimborserà mai questo tipo di danni». Paolini è esausta, perché «anche di pomeriggio, quando sono aperta – conclude – gli automobilisti qua davanti vanno troppo veloce, nonostante ci sia scritto grosso come una casa “zona pedonale”».