Armato di bastone spacca tre auto in sosta: inseguito e arrestato un quarantenne

Agenti nella sala operativa del 113 della caserma "Labate" (foto d'archivio)

Livorno: a dare l'allarme, da viale Alfieri, sono stati alcuni testimoni. L'uomo è stato quindi fermato dalle volanti della polizia. Ora è ai domiciliari

LIVORNO. Ha danneggiato tre auto in sosta con un bastone, per poi scappare. Un livornese di 40 anni, attorno alle 21 di venerdì 3 dicembre, è stato rintracciato e arrestato dalle volanti della polizia di Stato. A dare l'allarme, da viale Alfieri, erano stati alcuni testimoni che al 113 avevano descritto l'uomo come "alto circa 1,70 tarchiato, con giacca grigia e jeans",spiega la questura. 
 
Tre le macchine danneggiate vicino alla pizzeria Charleston: una Mercedes C-220 con lunotto infranto, una Dacia Sandero col parabrezza sfondato e una Lancia Y che presentava il cofano ammaccato. L'uomo è stato quindi trovato a poca distanza, in via di Salviano, riconosciuto dai testimoni e arrestato per il reato di danneggiamento aggravato. Il bastone usato per il raid è stato sequestrato in piazza Damiano Chiesa, gettato fra due mezzi in sosta. Ora il quarantenne si trova ai domiciliari