Approvata una mozione in Regione per sostenere i ragazzi del Ca’ Moro

Il Ca' Moro affondato (foto Daniele Stefanini/Silvi)

Livorno, il consigliere Gazzetti: "Il riconoscimento da parte di tutto il consiglio della necessità di contribuire alla ripartenza di questo percorso sociale ci sprona ad andare avanti nel sostenere il progetto"

LIVORNO. «Quella del ristorante peschereccio Ca’Moro è un’esperienza sociale di grande valore non solo per la realtà livornese, ma per tutta la Toscana. L’approvazione unanime da parte del Consiglio regionale della mozione a sostegno del progetto che ho presentato come primo firmatario e che è stata sottoscritta dai colleghi del gruppo Pd (ma anche del M5S e Fratelli d’Italia) è un segnale importante per cui sono felice e soddisfatto. In questi mesi a supporto dei ragazzi della cooperativa sociale “Parco del Mulino” si sono mobilitate le istituzioni, il mondo della cultura, dell’associazionismo e del cooperativismo, e della società civile».

A scriverlo il consigliere regionale livornese Francesco Gazzetti, che ha impegnato «sia l’assemblea che la giunta a contribuire alla ripartenza di un luogo di lavoro e dignità, simbolo di valori irrinunciabili, di cui siamo orgogliosi. Il riconoscimento da parte di tutto il consiglio della necessità di contribuire alla ripartenza di questo percorso sociale ci sprona ad andare avanti nel sostenere il progetto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA