Fermato fuori da scuola a 17 anni con 20 dosi di hashish nelle mutande

Due cani antidroga della guardia di finanza (foto d'archivio)

Livorno: è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Fondamentale l'operato dei cani antidroga della guardia di finanza

LIVORNO. Lo hanno sorpreso con 20 dosi di hashish all'entrata della scuola. Uno studente italiano di 17 anni, nella mattinata del 24 settembre, è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dopo che i cani antidroga della guardia di finanza avevano "annusato" una busta di plastica con all'interno la droga, nascosta nei suoi slip.
 
All'operazione - coordinata dalla polizia di Stato - ha preso parte anche la Squadra mobile, che ha perquisito l'abitazione dei genitori dell'alunno, a cui poi è stato riaffidato. "Proprio partendo dalla consapevolezza della necessità di avviare strutturate campagne di prevenzione negli istituti scolastici - scrive la questura - nella mattinata del 30 settembre si terrà la prima riunione di coordinamento e di pianificazione degli interventi nelle scuole inerenti al progetto #sceglilastradagiusta#, avviato il 23 maggio scorso nella sua prima tappa e proseguito il 16 settembre nell’evento dedicato al quinto anniversario della morte dell’ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi