Investito sulle strisce davanti all'Eni di Stagno: gravissimo operaio di 35 anni 

Stava attraversando intorno alle 8 di giovedì 22 luglio quando è stato travolto dall'auto. Soccorso e trasportato in pronto soccorso 

LIVORNO. Ennesimo investimento a Livorno. Stavolta è avvenuto a Stagno, in prossimità dell'ingresso dello stabilimento Eni. L'incidente è successo intorno alle 8 di giovedì 22 luglio. L'uomo, un operaio di 35 anni - secondo una prima ricostruzione - stava attreversando sulle strisce pedonali, o comunque in prossimità di queste, quando è stato travolto da un'auto.

Il trentacinquenne è stato immediatamente soccorso da un'ambulanza della Svs con il medico e bordo. Rimasto sempre cosciente ha però riportato un forte trauma cranico e un ferita profonda alla testa. Per questo è stato trasportato in pornto soccorso. Il conducente dell'auto è stato ascoltato dai carabinieri del nucelo radiomobile che stanno cercando di ristruire la dinamica dello scontro. 

"Si tratta - spiega un testimone  - di un ragazzo in forza a un'impresa che opera all'interno di Eni, il quale è stato investito sulle strisce pedonali proprio di fronte la portineria".