Incendio all'interno della sede Aamps, intervento dei vigili del fuoco

Si è propagato intorno alle 14.30 di giovedì 22 luglio in via dell'Artigianato, le fiamme sarebbero divampate nella zona dei materiali ingombranti 

LIVORNO. Un incendio è divampato intorno alle 14.30 di giovedì 22 luglio all'interno della sede di Aamps in via dell'Arigianato. Poco dopo una nuvola di fumo grigio si alzata in cielo ed era visibile anche a centinaia di metri di distanza. L'allarme è stato lanciato dagli stessi addetti della discarica. Sul posto sono intervenute le squadre dei vigili del fuoco. Secondo una prima ricostruzione l'incendio sarebbe divampato nella zona dove vengono stoccati i materiali ingombranti. E secondo i vigili del fuoco sarebbe già sotto controllo.

Secondo la procedura di sicurezza - spiegano da Aamps - gli operatori hanno immediatamente srotolato le manichette del sistema anti-incendio dirigendo i primi getti d’acqua sul cumulo di materiale. A seguire sono intervenuti i vigili del fuoco prontamente giunti sul posto in pochi minuti. Ne è seguita l’attività di spegnimento delle fiamme che si erano nel frattempo propagate. Alle 15.30 i vigili del fuoco hanno annunciato che l’incendio era stato domato. Tra le ipotesi più accreditate riconducibili alla causa dell’incendio anche la presenza di una bomboletta di gas che potrebbe aver fatto da innesco.

“In attesa dell’esito delle indagini – commenta Raphael Rossi, Amministratore Unico di Aamps – cogliamo l’occasione per ricordare alla cittadinanza di prestare sempre la massima attenzione al corretto conferimento dei rifiuti con particolare riguardo ai rifiuti urbani catalogati come pericolosi, come le bombolette contenenti gas, i solventi o le batterie esauste. Si tratta di oggetti che, in particolari condizioni, possono innescare processi a catena difficilmente controllabili e potenzialmente dannosi per l’ambiente e per le persone”. Aamps aggiunge che l’area rimarrà sotto controllo continuativo per le prossime 24 ore. I servizi di ritiro degli ingombranti a domicilio previsti per i giorni a venire non saranno interrotti.