Morti sul lavoro nei porti, 24 ore di sciopero: manifestazione al varco Valessini

Giovanni Ceraolo di Usb

Livorno: lo ha annunciato il sindacato Usb per il 14 giugno. Attivisti in piazza a partire delle 7 di mattina per chiedere più sicurezza

LIVORNO. «Non abbiamo fatto in tempo a piangere l’ultimo lavoratore portuale deceduto a Taranto, che nella giornata di mercoledì 26 maggio un altro operaio è stato ucciso, investito da un carrello nel porto di Salerno, Matteo Leone di 34 anni. Ma gli incidenti e le morti avvengono quotidianamente in tutti i settori». A scriverlo è il sindacato Usb, che anche a Livorno ha annunciato 24 ore di sciopero per la giornata di lunedì 14 giugno. «Vogliamo l’introduzione del reato di omicidio sul lavoro – spiegano gli attivisti – e dalle 7 di mattina, di fronte al varco Valessini, organizzeremo una manifestazione». —