Operaio di 44 anni soccorso dopo la caduta da un ponteggio

Un'ambulanza della Misericordia di via Verdi

Livorno: l'uomo, rimasto sempre cosciente, è stato trasportato al pronto soccorso per un trauma cranico dalla Misericordia di via Verdi

LIVORNO. Un operaio di 44 anni è rimasto ferito dopo essere caduto da un ponteggio in via dei Materassai, nell'area industriale del Picchianti, dopo una caduta da circa un metro e mezzo di altezza. L'incidente sul lavoro è avvenuto poco dopo le 14.30 di mercoledì 9 giugno e i colleghi, vedendolo in difficoltà, hanno immediatamente avvertito il 112. Sul posto, la sala operativa del 118 dell'ospedale, ha inviato sul posto due ambulanze, entrambe della Misericordia di via Verdi.

Mentre i primi soccorritori, senza il medico, hanno tranquillizzato l'operaio - di origine calabrese - il secondo mezzo di emergenza, con il dottore dell'Asl, lo ha trasferito al pronto soccorso, dove nel frattempo era stata allertata anche la shock room. Il quarantaquattrenne, rimasto sempre cosciente, aveva una ferita alla testa, un trauma cranico e lamentava forti dolori alle costole. In ogni caso, le sue condizioni, non sarebbero gravi.

I colleghi di lavoro lo hanno immediatamente seguito all'ospedale e per stabilire con esattezza le cause dell'infortunio sul lavoro, come da prassi, il 118 ha interessato gli ispettori dell'ufficio igiene, prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro dell'Asl Toscana nord ovest.