Perde le gambe nell'incidente, le prime parole di Christian: "Ci vediamo più forti di prima" - Video

Christian Volpi dal letto dell'ospedale di Livorno

Livorno: il ventiduenne trasferito in ortopedia dopo tre giorni dall'incidente di via di Levante in cui ha perso le gambe

LIVORNO. "Ciao a tutti, come va? Volevo ringraziare tutti i miei amici, tutta Livorno, tutta la Toscana, tutta Italia, qualche nazione e anche un altro continente se dobbiamo dirla fino in fondo. Grazie per la vicinanza che avete nei miei confronti, per l'amore che sto ricevendo, che è sicuramente più del dolore che ho provato quando il 13 maggio ho guardato verso il basso, scoprendo cosa mi era successo. Ma ricordatevi, questo è solamente un altro giro di giostra. Ci vediamo a breve, più forti di prima. Tutti".

Christian e la passione per la canoa. Il suo racconto prima dell'incidente

Sono le prime parole di Christian Volpi, il ventiduenne livornese che ha perso le gambe nell'incidente in scooter in via di Levante, mercoledì 12 maggio. Il ragazzo - allenatore di canoa all'Unione canoisti livornesi guidata dal padre Roberto Volpi - venerdì 14 è stato trasferito dal reparto di rianimazione a ortopedia e le sta facendo grandi progressi dal punto di vista clinico. Per lui è scattata una gara di solidarietà, con donazioni oltre i 120.000 euro.