Tir sfonda lo spartitraffico: Fi-Pi-Li chiusa per ore, lunghe file a Vicarello 

L'incidente è avvenuto intorno alle 22.30 di martedì 11 in direzione Livorno. Polizia stradale e vigili del fuoco al lavoro per liberare la strada dal mezzo pesante

LIVORNO. Il conducente del tir che perde il controllo del mezzo pesante e finisce in mezzo allo spartitraffico. È inziata intorno alle 22.30 di martedì 11 un'odissea che non è ancora conclusa per riaprire al traffico entrambe le carreggiate della Fi-Pi-Li.

Secondo una prima ricostruzione, il conducente del'autoarticolato, un camionista di 32 anni residente a Livorno, avrebbe toccato i freni quando si è trovato di fronte un'auto che procedeva a bassa velocità. A questo punto ha perso il controllo del tir che è finito sullo spartitraffico distruggendolo. Per fortuna non ci sono state conseguenze per il conducente, ma la polstrada di Pisa che ha coordinato l'intervento, è stata costretta a chiudere la strada in entrambe le direzioni all'altezza dell'uscita di Vicarello fino all'ingresso dell''autostrada A12. 

Per questo motivo, fin dalle prime ore del mattino, si sono create lunghe file. Intorno a mezzogiorno sono state riaperte entrambe le carreggiate.