La denuncia di una giovane: "Sono stata aggredita da un uomo in via Firenze"

Agenti della polizia (foto d'archivio)

Livorno: il fatto sarebbe avvenuto nella tarda serata di mercoledì 28 aprile ma la polizia, intervenuta sul posto, non ha riscontrato elementi utili alle indagini

LIVORNO. "Sono stata aggredita da un uomo mentre ero in giro con il cane, mi ha spinta a terra e poi mi ha mostrato il coltello". Questo è il racconto di una livornese di 19 anni che, agli agenti della polizia di Stato, nella tarda serata di mercoledì 28 aprile ha raccontato di essere stata aggredita da un uomo giunto in via Firenze con un furgone mentre lei si trovava in giro con il cane in un parco.

Dopo un attimo di distrazione - secondo il racconto della giovane - l'uomo (di circa 60 anni) sorprendendola alle spalle le avrebbe tappato la bocca con una mano e poi tirato un pugno spingendola a terra. Tirando fuori, infine, un coltello. Il racconto della donna resta al vaglio degli inquirenti, che comunque non hanno riscontrato al momento elementi utili alle indagini, né dalle telecamere poste nelle vicinanze, ad esempio ai distributori di benzina. La giovane si è fatta poi accompagnare in ospedale da un'ambulanza.