Lanciano oggetti dalla finestre dell'hotel Giappone: 32 ragazzi rischiano le sanzioni anti-Covid

Polizia all'hotel Giappone (foto d'archivio)

Livorno: la polizia di Stato, nella notte fra sabato 17 e domenica 18 aprile, è intervenuta in via Grande dopo le lamentele dei vicini

LIVORNO. Trentadue ragazzi che stavano festeggiando all'hotel Giappone, lanciando anche oggetti dalla finestre. Tanto da disturbare i vicini, che attorno alla mezzanotte fra sabato 17 e domenica 18 aprile hanno chiamato il 113 e fatto intervenire le volanti della polizia di Stato e le pattuglie della municipale.

I 32 giovanissimi sono stati identificati dagli investigatori e ora rischiano altrettante sanzioni anti-Covid. "A seguito dell’identificazione dei coinvolti w in relazione agli ambiti di propria competenza - spiega la questura in una nota - la divisione polizia amministrativa, diretta dal primo dirigente Domenico Sannino, procederà nei termini di legge ad avviare l'iter per le contestazioni delle violazioni della normativa, anche connesse all’inosservanza delle disposizioni emanate in materia di contrasto all’emergenza epidemiologica da Covid-19".