«C'è una valigia sospetta», in via Pannocchia un falso allarme bomba - Video

La segnalazione alla polizia intorno alle 14 di martedì 13 aprile. La zona è stata transennata e isolata: gli artificieri hanno fatto brillare l'oggetto che è risultato vuoto  

Allarme bomba a Livorno, l'intervento degli artificieri: il momento dell'esplosione

LIVORNO. Un falso allarme bomba, in via Pannocchia, nella zona della Stazione, ha tenuto il quartiere in apprensione per oltre un'ora. La segnalazione al centralino della questura è arrivata intorno alle 14 di martedì 13 apriel  quando un residente ha raccontato di aver visto una valigia di colore scuro appoggiata lungo la strada. Pochi minuti dopo sul posto sono intervenute due volanti della polizia per verificare la presenza dell’oggetto.

A questo punto è stato chiamato il nucleo artificieri per effettuare   una verifica   più approfondita, soprattutto perché nelle   immediate vicinanze c’è la presenza di  una  scuola. Ma non solo. Perché per permettere agli agenti di lavorare in sicurezza e di evitare danni ai passati, tutta la zona è stata isolata. Anche gli studenti della stessa   scuola, che dovevano uscire a quell’ora, sono stati fatti passare dal retro per evitare qualsiasi rischio. Mentre sono statoi chiamati anche i vigili del fuoco e un’ambulanza prima di   effettuare  un sopralluogo nelle vicinanze della  valigetta, di colore nero, modello ventiquattrore. 

È ascoltando alcuni  residenti della  zona che gli agenti hanno potuto accertare che la  presenza di  quell’oggetto lungo il marciapiede era stata notata da almeno quattro giorni. A questo punto gli artificieri controllato il contenuto della valigetta dopodiché l’hanno fatta brillare verificando che all’interno era vuota. Poco dopo le 15 il traffico in via Pannocchia è stato regolarmente riaperto al traffico. —

RIPRODUZIONE RISERVATA