Ancora un incidente fra due macchine allo stop di via di Montenero

L'incidente all'incrocio di via di Montenero

Livorno: è stato documentato, come altre decine, da un'insegnante in pensione che vive proprio a ridosso dell'incrocio.

LIVORNO. Ancora un incidente all’incrocio di via di Montenero, poco dopo lo svincolo della Variante. Lo ha documentato Daniela Rugani, insegnante in pensione di 66 anni, la stessa che per protesta ha realizzato nel corso degli anni un reportage fotografico con tutti o comunque la gran parte degli incidenti accaduti in prossimità di quello stop, lungo la strada che sale verso Montenero. «In tre anni – raccontava la donna, un anno fa, alTirreno – ho assistito ad almeno 25 incidenti, alcuni anche gravi, dato che la segnaletica è senza senso: chi dovrebbe avere la precedenza si deve fermare, chi invece dovrebbe darla no. Non è intuitiva, per questo le macchine si scontrano di continua. Ne ha pagato il conto anche il parroco di Montenero, che si è schiantato su un’auto che stava salendo».

L’ultimo incidente – quello nella foto in alto – è accaduto nei giorni scorsi. Per fortuna, come nella maggior parte dei casi, non si sono registrati feriti. A scontrarsi, mentre un’auto saliva verso Montenero e l’altra arrivava dalla Variante, un Suv grigio e una Peugeot 206 bianca. I mezzi erano guidati da due uomini, usciti illesi, che hanno concluso in pochi minuti compilando la constatazione amichevole, senza bisogno della municipale. In ogni caso, quest’ennesimo incidente, è sintomo che qualcosa va cambiato su quello stop, come sottolineato più volte da Rugani, che nella sua protesta aveva anche ricevuto l’appoggio dell’anno scorso della consigliera comunale del Pd Eleonora Agostinelli, che aveva presentato una mozione in consiglio comunale.