Ogni anno un'immagine simbolo della tua città: vent’anni di foto in regalo con Il Tirreno

Ecco la foto in regalo venerdì 26 marzo

Dal 26 marzo e per 21 giorni insieme al giornale Il Tirreno alcuni scatti che rappresentano il territorio e alcuni eventi storici da Livorno alla costa di Cecina e Rosignano

Ogni anno una foto: è l’iniziativa lanciata dal nostro giornale, che da venerdì 26 marzo regala ai suoi lettori una fotografia patinata per ogni anno del nuovo millennio. Dal Duemila al 2020, ogni anno verrà raccontato con un’immagine d’autore. Immagini scattate dai fotografi del Tirreno che immortalano, edizione per edizione, gli eventi più rappresentativi di ogni anno dell’ultimo ventennio.

Le fotografie usciranno in abbinamento gratuito con il Tirreno dal 26 marzo nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì: 21 foto in regalo con il quotidiano in edicola per ricordare gli avvenimenti più importanti delle nostre e vostre città. Per l’edizione di Livorno, Rosignano e Cecina ci saranno alcune foto uguali, ma una metà è diversificata. Si comincia con un elemento architettonico famoso in tutta Italia, la Terrazza Mascagni di Livorno, simbolo della città con le sue caratteristiche mattonelle a scacchi e con il gazebo. Tornata al suo splendore nel 1998, nel 2000 diventa il palcoscenico di set pubblicitari che proseguono anche oggi.


Non ci sono, nelle foto, soltanto luoghi amati o simbolici, ma anche personaggi sportivi ed eventi che hanno accompagnato questi primi vent’anni di storia. C’è la straordinaria vittoria alle Olimpiadi di Pechino della judoka rosignanese Giulia Quintavalle, c’è il volto di Igor Protti, insieme a Cristiano Lucarelli, che benedice il ritorno in serie A del Livorno calcio, dopo 55 anni. C’è l’inaugurazione del Grand Hotel Palazzo, gioiello della Belle Epoque. E la nevicata sulla statua dei 4 Mori. Ma c’è anche un’immagine dolorosa: l’anniversario della tragedia del Moby Prince. E ci sono le facce dei “bimbi motosi” che hanno scavato e aiutato le persone in difficoltà nella terribile alluvione del 2017.

A Cecina c’è la fotografia del nuovo lungomare della Vittoria, centro nevralgico della frazione a mare. E non poteva mancare il Viale di Bolgheri durante lo scenografico allestimento della cena del 2019 per i 25 anni della Doc del vino. Le foto sono firmate da Dario Marzi, Michele Falorni con “incursioni” di Fabio Muzzi e Andrea Dani. Alcune provengono dall’archivio del Tirreno. Sono corredate dai testi di Alessandro Guarducci, Andrea Rocchi e Mauro Zucchelli. L’iniziativa è stata resa possibile grazie agli sponsor Banca di credito cooperativo di Castagneto Carducci, Unicoop Tirreno, Biolabor, Cristiani pasticceria, Dentisti Il Sorriso. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA