Lunedì 11 gennaio l’autopsia su Solange: il funerale sarà a Vicarello

Un'immagine di Solange (foto d'archivio)

Livorno: la salma di Paolo Bucinelli resta ancora al cimitero dei Lupi. Sabato 2 era andato al pronto soccorso per un controllo

COLLESALVETTI. È stata fissata per domattina l’autopsia sul corpo di Paolo Bucinelli, in arte Solange, l’artista livornese e noto personaggio televisivo trovato morto giovedì 7 gennaio a 68 anni nella sua abitazione di Mortaiolo, nel comune di Collesalvetti. La salma, almeno per un altro giorno, rimarrà quindi al cimitero dei Lupi, dov’è stata trasportata venerdì pomeriggio dalle onoranze funebri della Svs di via San Giovanni su disposizione della sostituto procuratore di turno Sabrina Carmazzi, che ha delegato per le indagini i carabinieri della Compagnia di Livorno, diretti dal maggiore Guglielmo Palazzetti.

Da un primo esame del medico legale il decesso improvviso sarebbe avvenuto per cause naturali, ma il pubblico ministero ha comunque chiesto ulteriori accertamenti per valutare se gli esami effettuati nella notte fra sabato 2 e domenica 3 gennaio al pronto soccorso di Livorno – dove Solange era stato trasportato per un malessere dall’amico Nicola Rossi, amministratore delegato di Canale 50 – possano essere legati al malore che lo avrebbe ucciso, forse causato da una crisi glicemica. «Non mangiava e vomitava da qualche giorno, ma tutte le analisi fatte erano regolari», ha spiegato Rossi. A dare l’allarme, dopo che non lo sentivano da due giorni, sono stati alcuni suoi amici che hanno telefonato all’imprenditore televisivo pisano, che ha poi chiesto l’intervento dei vigili del fuoco, i quali purtroppo hanno fatto la terribile scoperta.


«Appena ci diranno quando ci verrà restituita la salma informeremo tempestivamente tutti sul giorno del funerale», spiega l’amica Francesca Vallini, 36 anni, imprenditrice di Camaiore e da sempre legata a Solange. Il funerale – a cura dell’impresa funebre Vittorio Rocchi – so celebrerà comunque a Vicarello, in settimana, nella parrocchia di San Jacopo Apostolo. —