Nascondeva in casa quattro pistole russe e 17 giocattolo: arrestato un livornese

Le armi sequestrate

Livorno: le armi sono state sequestrate dai carabinieri durante una perquisizione domiciliare. Si tratta di un uomo di 40 anni

LIVORNO. In casa nascondeva quattro pistole di fabbricazione russa non ricomprese nel catalogo nazionale delle armi. Più altre 17 giocattolo senza il tappo rosso. Giovedì 22 ottobre i carabinieri della stazione di Livorno porto hanno arrestato un livornese di 40 anni.

L’operazione è scattata nella mattinata di giovedì 22 dopo una perquisizione domiciliare a casa dell’uomo. Nella mattinata di sabato 24 ottobre, in tribunale, l'arresto è stato convalidato mentre sono in corso verifiche tecniche sulle armi rinvenute. 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi