Caos Livorno, nella notte piazzate 3 croci sul campo dello stadio: su una c'è una testa di maiale

Su uno striscione appeso nell'impianto è stato scritto: "pagherete caro, pagherete tutto". Indagano i carabinieri

LIVORNO. Episodio incredibile nella sul campo dell'Armando picchi. Degli ignoti hanno sistemato tre croci in mezzo al campo indicando i nomi di Banca Cerea , Gruppo Carrano e Spinelli, ritenuti da molti tifosi gli artefici della crisi societaria amaranto. Alla croce del Gruppo Carrano è stata anche apposta una testa di maiale. Dietro su uno striscione è stato scritto "pagherete caro, pagherete tutto".

Le croci rimosse dal terreno di gioco (foto Marzi)

A denunciare il fatto ai carabinieri è stato il custode dell'impianto che stamani alle 7.30 si è trovato di fronte la macabra scena e ha chiamato il 112. Il custode, secondo quanto appreso, avrebbe riferito che qualcuno si era introdotto all'interno dello stadio durante la notte scorsa appendendo lo striscione e piazzando la testa di maiale e le tre croci in mezzo al campo. 

 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi