Forte San Pietro ed ex Macelli, dall’abbandono a polo tecnologico

In partenza l’operazione grazie alla Regione, stanziati tre milioni per il recupero di due capannoni