Gelataio livornese aggredito a Torino: "La sciarpa amaranto come simbolo di chi non si arrende"

L’onda di persone davanti alla gelateria di Maurizio De Vecchi, a Torino, su cui ha affisso la sciarpa amaranto. Maurizio De Vecchi, livornese trapiantato a Torino

Dai Pancaldi alla Mole, la storia di Maurizio minacciato dopo essersi battuto per tenere in vita uno storico mercatino rionale