Luca Salvetti è il nuovo sindaco di Livorno. E in Comune cantano "Bella ciao" - Video

Il giornalista candidato del centrosinistra ha battuto Andrea Romiti con il 63,32% delle preferenze al ballotaggio contro il 36,68%

Livorno ritorna al centrosinistra, vince Salvetti e si canta "Bella Ciao"

LIVORNO. Luca Salvetti è il nuovo sindaco di Livorno. Il giornalista, candidato del centrosinistra, ha battutto al ballottaggio il rappresentante del centrodestra Andrea Romiti con il 63,32% delle preferenze che corrispondono ad oltre 42mila voti, dodicimila in più rispetto al primo turno.

Salvetti, 53 anni il prossimo 9 settembre, ha seguito lo spoglio in via Marradi, nella sede del comitato elettorale. E quando ha capito che il suo avversario non poteva più raggiungerlo è andato in Comune per festeggiare il successo. Con lui una schiera di sostenitori che durante la passeggiata hanno cantato "Bella Ciao". Alla festa per la vittoria anche la segretaria regionale del Pd Simona Bonafé. In Municipio il neo sindaco ha trovato ad aspetterlo, per il passaggio di consegne, il primo cittadino uscente, Filippo Nogarin.

Per il Pd si stratta di un ritorno al governo della città dopo cinque anni trascorsi all'opposizione in seguito alla sconfitta, proprio al ballottaggio del 2014. "Abbiamo fatto qualcosa di grande per far respirare Livorno", ha detto Salvetti dopo la vittoria. "Non dobbiamo fermarci qui - ha proseguito - dobbiamo dialogare con tutte le forze della sinistra e far divenatre Livorno un laboratorio nazionale. Dopo otto anni siamo tornati a fare una campaga elettorale in piazza. È finita la campagna elettorale solo sui social, penso che se la politica riacquista la volontà di guardarsi negli occhi sarà una politica più bella. La prima cosa che farò? Riaprire il portone centrale del Comune perché è la casa di tutti e non può stare chiusa".  

La guida allo shopping del Gruppo Gedi