Livornesi bianchicci e disorientati è la maledizione del meteo pazzo

Calzini invece dell’infradito, tatuaggi prigionieri sotto i vestiti. Vani i tentativi di andare al mare: è la nostra primavera glaciale