«Da Fiume al campo profughi ecco la mia storia di esule»

Mario Cervino racconta agli studenti dell’ Iti il suo esodo e l’arrivo a Livorno «La sofferenza non ha colore né ideologia». I ragazzi: «Bisogna parlarne di più»