Pezzi di ceramica nella minestra dei bimbi, la preside: «Provvedimenti contro i colpevoli»

Livorno, Manuela Mariani, responsabile delle elementari Lambruschini chiede maggiori controlli lungo tutta la filiera della mensa

LIVORNO. Non usa giri di parole Manuela Mariani, dirigente, tra le altre, anche delle scuole elementari Lambruschini, dopo il ritrovamento di alcuni pezzi di ceramica nei piatti di due alunni durante la mensa di giovedì. «Sono arrabbiata – ammette – soprattutto perché gli episodi sospetti sono troppi e troppo ravvicinati. Lo scorso anno c’è stato il caso degli insetti nel pane, adesso questi presunti pezzi di ceramica nella minestra. Inutile girarci intorno: è necessario invertire il senso di marcia per garantire un servizio migliore».



E come?

«Con maggiori controlli in tutte le varie fasi che vanno dalla preparazione fino all’impiattamento e al servizio dei pasti agli alunni. Solo attraverso un aumento del rigore è possibile evitare questi spiacevoli episodi».

Che idea si è fatta di quello che è successo?

«Prima di fare qualsiasi ipotesi è necessario aspettare i risultati delle analisi di laboratorio chieste dal Comune per capire con esattezza la natura di questi corpi estranei. È anche possibile che un piatto si sia semplicemente scheggiato e alcuni frammenti siano finiti nella minestra, ma anche se fosse così, ci sarebbe stato un mancato controllo».

Fatto questo che cosa succederà?

«Il Comune è stato prontamente informato di quello che è accaduto e si è mosso, lo stesso è stato fatto con i genitori degli alunni di cui comprendo la preoccupazione».

Dunque?

«Nel caso venissero accertate delle responsabilità, auspico provvedimenti drastici nei confronti delle ditte (Cir Food e Cooplat ndr) che evidentemente non fanno bene questo tipo di servizio. Anche perché in questo modo si mette a repentaglio un servizio scolastico di primaria importanza perché riguarda la salute dei bambini».

Quando vennero scoperti gli insetti nel pane scattò una diffida da parte del Comune nei confronti della società che ha in appalto in servizio. Possibile che questo si ripeta?

«Qualcosa sarà fatto, anche perché episodi del genere non possono passare inosservati».