Dal concordato Aamps ai favori romani, ecco le accuse che inguaiano Fabio Serini

Livorno, per la procura di Roma l’avvocato Lanzalone avrebbe suggerito alla sindaca Raggi il professionista ricevendo poi due incarichi per il suo studio legale