Ruba gratta e vinci alla tabaccaia del mercato: inseguito e preso - Video

La tabaccaia Cecilia Lombardo serve clienti nel suo chiosco al mercato

Livorno. Parapiglia in piazza Cavallotti: il ladro, di 52 anni, inseguito da una guardia giurata e preso dai vigili in piazza Grande

LIVORNO. Era mezzora che indugiava davanti al chiosco dei tabacchi all'interno del mercato coperto. "Faceva finta di telefonare, l'avevo notato perché era fermo qui fuori da tanto tempo e non si capiva che cosa volesse". Probabilmente quell'uomo aspettava il momento giusto per entrare in azione. E infatti a un certo punto si è avventato sul bancone e ha arraffato una serie di gratta e vinci che erano proprio lì adagiati. Quindi è scappato. Ma è stato raggiunto e acciuffato dalla polizia municipale.

Livorno, furto in una tabaccheria: il momento dell'arresto

Il fatto è successo la mattina di giovedì 16 marzo alle 11.45 al mercato centrale coperto, in via Buontalenti. Protagonista del furto una donna, la tabaccaia titolare del banco, Cecilia Lombardo. "Ero qui che servivo clienti quando ho notato quell'uomo, un italiano, che però non avevo mai visto prima, non era un cliente". Poi identificato come un livornese di 52 anni, l'uomo a un tratto prende un grosso pacco di gratta e vinci e scappa verso via del Giglio. Ma viene intercettato da una guardia giurata. Intanto i cittadini avvisano la pattuglia della polizia municipale che fa servizio proprio lì, nella via del mercato, che c'è un inseguimento in corso. Il vigilante rincorre il ladro tra i banchi di piazza Cavallotti, dove avviene un parapiglia. Il 52enne intanto butta via i gratta e vinci.

Gli agenti della municipale riescono a fermarlo in piazza Grande: c'è un po' di confusione, ma alla fine i vigili riescono a bloccarlo e portarlo in caserma per la denuncia.