Minori rubano da H&M e poi alla Upim

Due furti in pochi minuti: via vestiti. Arrivano gli agenti delle volanti della polizia

LIVORNO. Ragazzini che rubano nei negozi del centro. Non è la prima volta, ma sabato 22 novembre è stato raggiunto un piccolo record: due episodi, uno dopo l’altro, con protagoniste due coppie diverse.

Il primo caso è successo da H&M in via Grande verso le 18. In azione due ragazzini sui 14 anni di origine filippina, che hanno portato via circa 70 euro di roba. Il personale del negozio li ha scoperti e fermati. E poi li ha consegnati alla polizia, intervenuta sul posto con gli agenti delle volanti.

Poco dopo, un allarme analogo è scattato in via Marradi alla Upim. Anche in questo caso, in campo delle minorenni, ma donne. Le ragazzine hanno tentato di portare via della merce, ma sono state fermate. La polizia, intervenuta con due volanti, ha identificato le adolescenti, e, dopo accertamenti, le ha riconsegnate ai genitori, subito allertati e arrivati sul posto in pochi minuti.

La polizia e i carabinieri hanno intensificato i controlli in centro per contrastare il fenomeno dei furti nei negozi, in aumento soprattutto nel periodo prenatalizio.