Terme del Corallo, nuovi raid vandalici

Sos dal gruppo Facebook nato per difendere la struttura: «La dignità storica del monumento deve essere protetta, serve un custode»