Il ritratto / Michele Robazza e quel sogno di comandare una nave

Era nato a Pistoia e cresciuto a Firenze ma a 14 anni si era trasferito all’istituto tecnico Cappellini di Livorno. Finita la scuola aveva vinto la selezione in Accademia per ufficiali di complemento e per due anni aveva indossato la divisa con i gradi di guardiamarina. Poi il congedo e finalmente il primo imbarco sulla motocisterna Gorgona della flotta D'Alesio