Porto di Livorno: in aumento crociere e container, in calo il petrolio

 

Crescono i traffici nel porto di Livorno nei dodici mesi del 2011: in aumento dell'1,5% la movimentazione dei contenitori, sfiora il 9% l'incremento dei flussi di merci delle "autostrade del mare" ma l'impennata maggiore si registra sul fronte delle crociere (più 19,5%) con il numero di passeggeri delle love boat che ormai è a un passo dalla soglia simbolica del milione, anche se cala del 18,3% il numero dei turistici che sono stati sbarcati o imbarcati dai traghetti che fanno la spola fra Livorno, la Corsica e la Sardegna. Il movimento complessivo delle merci scende in tonnellaggio (meno 2,1%) ma questo dipende dal drastico calo delle rinfuse liquide, cioè dei prodotti petroliferi (meno 16,2%)