Ventenne picchiata da una coetanea in piazza del Luogo Pio: "Mi ha aggredita, aiutatemi"

Una veduta di piazza del Luogo Pio, in Venezia

Livorno: la giovane ha chiamato i carabinieri raccontando loro che cosa era successo. Sul posto, in quel momento, era rimasta solo lei

LIVORNO. «Mi ha aggredita, aiutatemi». È quanto una ventenne ha raccontato alla pattuglia dei carabinieri in piazza del Luogo Pio sostenendo di essere stata malmenata da una sua coetanea. È successo tutto nella notte tra sabato 15 e domenica 16 gennaio.
 
Secondo quanto raccontato dalla giovane ai militari un’altra ragazza, anch’essa intorno ai vent’anni, l’avrebbe aggredita e schiaffeggiata. La lite sarebbe iniziata con parole accese e toni coloriti. Poi le due sarebbero passate alle mani. E a un certo punto sarebbe intervenuto anche il padre della giovane da cui la ventenne ha sostenuto di essere stata aggredita. Quando i militari dell’Arma sono arrivati in piazza del Luogo Pio hanno trovato solo la ventenne, che ha detto loro, appunto, di essere stata aggredita e presa a schiaffi da una sua coetanea.
 
Fino alla serata di domenica 16 tuttavia, non risultava che la giovane avesse sporto denuncia ai carabinieri. In casi come questi, alle forze dell’ordine, serve la querela per procedere.