Covid, in provincia di Livorno 9 morti e 75 nuovi casi

Un uomo sottoposto a un tampone per rilevare l'infezione da Covid-19 (Foto d'archivio)

Sono 57 i nuovi soggetti positivi emersi in città, due quelli ravvisati a Cecina

LIVORNO. I dati dell'Asl di venerdì 27 novembre disegnano un calo dei contagi nella provincia di Livorno. I nuovi casi emersi di Covid-19 sono 75. E si registrano anche 9 morti in provincia a causa del virus. Sono stati registrati dalla Asl il 27 novembre, ma solo tre di questi sono deceduti nelle 24 ore precedenti alla comunicazione dell'azienda sanitaria. Gli altri sono morti nelle scorse settimane. Di seguito, la distribuzione dei nuovi positivi in base al territorio di residenza.

Livorno 57, Collesalvetti 1, Bibbona 1, Campiglia Marittima 1, Castagneto Carducci 1, Cecina 2, Piombino 1, Rosignano Marittimo 1, San Vincenzo 3, Suvereto 1; A questi dati vanno aggiunti quelli provenienti dall'isola d'Elba: Capoliveri 2,  Portoferraio 4.

Di seguito, invece, le persone decedute: una donna di 88 anni, un uomo di 88 anni, un uomo di 94 anni, una donna di 87 anni, una donna di 71 anni, una donna di 95 anni, una donna di 62 anni, una donna di 88 anni e un uomo di 94 anni.

 

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest sono in totale 507 (lo stesso numero di ieri), di cui 66 (ieri erano 64) in Terapia intensiva.

All’ospedale di Livorno 108 i ricoverati, di cui 15 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Lucca 81 i ricoverati, di cui 14 in Terapia intensiva.

All’ospedale Apuane 101 ricoverati, di cui 21 in Terapia intensiva.

All’ospedale Versilia 123 ricoverati, di cui 9 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Pontedera 42 ricoverati, di cui 3 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Cecina 27 i ricoverati, di cui 4 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Pontremoli 21 i ricoverati.

All’ospedale di Barga 4 i ricoverati.

 

Dal monitoraggio giornaliero, infine, su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest, ad oggi (27 novembre) sono 19.048 (-1400 rispetto ad ieri) le persone in quarantena perché hanno avuto contatti con persone contagiate.