Morto Achille Lollo, condannato per il rogo di Primavalle

E' morto ieri a Trevignano Romano Achille Lollo, unico arrestato per il Rogo di Primavalle. A darne notizia è il blog di Ugo Tassinari, ricercatore storico, giornalista e scrittore con un passato nella sinistra extraparlamentare, esperto di terrorismo e anni di piombo.

Con altri due militanti di Potere Operaio, Marino Clavo e Manlio Grillo, che poi si diedero alla latitanza, la notte tra il 15 e il 16 aprile 1973, Lollo diede fuoco alla porta dell'appartamento di Mario Mattei, all'epoca segretario della sezione “Giarabub” di Primavalle del Msi, causando la morte di due dei sei figli di Mattei, Stefano e Virgilio, di 8 e 22 anni.

(fonte: La Stampa)