Raid dei bulli nei locali, denunciati due giovani e due ragazze

Aggredivano i clienti e tiravano pietre contro le auto parcheggiate

RIMINI. Quattro giovani, tra i 17 e i 19 anni, tra cui due ragazze, sono stati denunciati dai Carabinieri di Novafeltria per una serie di reati tra cui utilizzo indebito di carta di credito, lesioni personali, minaccia, danneggiamento, e ricettazione. Le due coppie di giovanissimi la sera tra il 27 e il 28 giugno scorso in un locale di Novafeltria hanno aggredito verbalmente alcuni clienti, usato una carta di credito smarrita per pagare le consumazioni in discoteca, preso a spintoni due ragazze e tirato pietre contro le auto parcheggiate. Insomma in una sola nottata hanno collezionato una serie di reati quasi per divertimento. Solo l'intervento dei carabinieri di Novafletria ha evitato il peggio, dopo che i quattro erano stati invitati a lasciare il locale perché infastidivano e aggredivano i clienti.

Mentre uscivano, le due ragazze avevano preso di mira due donne clienti del locale, minacciandole ed aggredendole, procurando loro delle lievi lesioni riscontrate successivamente dai sanitari dell'Ospedale Civile di Novafeltria. I due ragazzi invece, tra cui un 18enne del posto, se l'erano presa con i giovani che stavano all'esterno del locale e con le auto parcheggiate, lanciando loro contro alcune pietre, danneggiando un parabrezza e uno specchietto retrovisore. I carabinieri quindi sono risaliti all'identità dei quattro denunciandoli e scoprendo anche uno dei ragazzi era in possesso di uno scooter rubato.

(fonte: La Stampa)