Perdono voti i leader a caccia di pretesti per litigare