Treviso. Radiato dall’albo medico anti-vaccini

È il primo caso in Italia.  La difesa: «Condannato per le idee». Il ministro Lorenzin: «È ora di assumere posizioni chiare»