Banche, l'ipocrisia sugli aiuti di Stato

Perché non preoccuparsi, prima di tutto, di evitare una nuova recessione e operare per un quadro di crescita economica che ridurrebbe le sofferenze bancarie oltre che quelle sociali?