Piazze affollate, la capienza massima non è più un segreto

Piazza del Popolo misura circa 14mila metri quadrati. Moltiplicando per 4 (numero di persone che sta in un metro quadro) si ottiene 56mila (persone) la capienza massima della piazza

Il collettivo Wu Ming smonta le cifre sulla manifestazione della Lega Nord a Bologna. Come? Si calcola la superficie della piazza e si moltiplica per 4, il numero massimo di persone che può stare in piedi in un metro quadrato. Ecco la capienza di alcune piazze da Roma a Milano

ROMA. Ormai ad ogni manifestazione, ad ogni presidio o concerto, ad ogni piazza affollata la domanda "ma quanta gente c'era?" resta sospesa in un limbo di stime e approssimazioni, di "secondo gli organizzatori" o "secondo i dati della questura". Abbiamo deciso di applicare il "metodo Wu Ming" per dare qualche indicazione - non certo scientifica - almeno per farsi un'idea del numero di persone che possono stare nelle principali piazze italiane.

Perché il "metodo Wu Ming"? Sul blog del collettivo di scrittori si riesce a uscire dall'imbarazzo del numero di partecipanti alla manifestazione di Matteo Salvini a Bologna. C'erano centomila persone come twittato dal leader della Lega Nord? Pare di no. Come riescono a rispondere con tanta sicurezza? Il calcolo è questo: si misura la superficie della piazza e la si moltiplica per 4, il numero massimo di persone che può stare in piedi in un metro quadrato. Risultato per Bologna: tra le 12mila e le 16mila persone. 

Ci abbiamo provato anche noi. Con alcune piazze usate sia per manifestazioni che per concerti. C'è per esempio San Giovanni a Roma che ospita il tradizionale concerto del Primo Maggio. Secondo il "metodo Wu Ming" ci stanno circa 144mila persone.

Questo il sito per calcolare la superficie delle vostre piazze.