Toscana social cruel: la nuvola della crudeltà

Otto post sulla pagina Facebook del Tirreno, che avevano ricevuto commenti particolarmente violenti, sono stati studiati dai ricercatori del laboratorio di linguistica computazionale dell'Università di Pisa, guidati dal professor Alessandro Lenci. Ecco i risultati: cliccando sui "nodi" si può navigare attraverso volgarità e incitamenti all'odio e vedere la rilevanza delle varie espressioni violente fra le otto notizie scelte - L'inchiesta: Toscana social crueldi Mario Neri