Viaggio nelle città della musica fra “Pietre che cantano”

Il "Giardino di Norma Parenti" a Massa Marittima opera della scultrice del paesaggio Maria Dompè

Un emozionante percorso in quattro tappe in altrettanti luoghi simbolici

MASSA MARITTIMA. Nuovo appuntamento a Massa Marittima con “Aspettando Lirica in piazza”: oggi dalle 18 tre momenti di musica dal vivo, nei luoghi simbolo della città. E alle 21,30, concerto finale nel giardino di Norma Parenti.

Il nome di questa lunga serata è “Pietre che cantano”: un titolo che si ispira al libro di Marius Schneider, ma anche volutamente un rimando alla storia mineraria della città, spiega Irene Marconi, assessore comunale alla Cultura. «Pietre che cantano dice – è una giornata pensata come una sorta di manifesto per la ripresa della cultura: artisti itineranti, che dopo la pandemia, nel pomeriggio si spostano nel centro storico per riappropriarsi con le loro performance degli spazi che sono stati lungamente inagibili».

Insomma, una giornata «dal grande valore simbolico», in cui tutta la città vivrà di musica, dedicando ognuno dei tre momenti pomeridiani alle tre città italiane che nel’700 sono state più importanti per la musica: Venezia, Bologna e Napoli.

In particolare: alle 18 e 30, alla Fonte dell’Abbondanza, “La musica a Venezia”, con “Adagio in re minore” per oboe e archi di Benedetto Marcello e “Concerto in la maggiore” di Antonio Vivaldi; alle 19, in piazza Garibaldi, “La musica a Bologna”, concerto in re maggiore per tromba e archi composto dal violinista del periodo barocco, Giuseppe Torelli; alle 19,30 in piazza Cavour “La musica a Napoli”, sulle note di Francesco Durante e Domenico Cimarosa.
Alle 21,30, gran finale con il concerto d’estate nel Giardino di Norma Parenti, dove si riuniranno i musicisti dell’orchestra da camera Francesco Durante, con Domenico Agostini alla tromba e Milena Marra all’oboe. Saranno eseguiti Water Music “Musica sull’acqua” di Georg Friedrich Händel, seguita da “Eine Kleine Nachtmusik”, (Piccola serenata notturna) composta da Wolfgang Amadeus Mozart e un omaggio alle musiche di Ennio Morricone.
Gli spettacoli del pomeriggio sono a ingresso libero. Il concerto delle 21,e 30 è a pagamento e su prenotazione. Costo del biglietto: 10 euro. Acquisto presso il Museo di San Pietro all’Orto in Corso Diaz 36 a Massa Marittima.
Aspettando Lirica in piazza è promossa dal Comune di Massa Marittima in collaborazione con l’impresa Europa Musica di Roma. —