Un quindicenne il più veloce della Mezza maratona dei Comuni

grosseto. C’è un primo punto fermo nella “Mezza maratona dei Comuni a squadre”, manifestazione podistica ideata dal Marathon Bike con lo scopo di tenere alta l’attenzione e la forma degli atleti in questo periodo in cui, a causa della pandemia, non possono essere disputate le tradizionali competizioni. Perché in questo caso si corre da soli.

Il primo punto fermo è che è conclusa la prima tranche, quella dei primi cinque chilometri. E la notizia è che al comando c’è la squadra di Follonica, con Davide Catalano. Alla manifestazione podistica stanno prendendo parte 112 atleti che sorteggiati a gruppi di quattro persone, hanno composto 28 squadre che dovranno coprire la distanza di 21 chilometri e 97 metri, distanza appunto della mezza maratona. Le 28 compagini che si contenderanno la vittoria finale, sono state associate ai 28 Comuni della Provincia di Grosseto. I primi tre podisti di ogni squadra (di cui il primo appunto è già partito e ha concluso le sue fatiche), si cimenteranno sulla distanza di 5 chilometri, mentre quarto e ultimo frazionista coprirà 6 chilometri e 97 metri.


Tutto nel rispetto delle norme sanitarie, naturalmente. Al Marathon Bike di Grosseto del presidente Maurizio Ciolfi spetta il compito di certificare il tempo di ogni podista, uno ad uno, giorno dopo giorno, al velodromo di Grosseto. Dunque, dopo la prima frazione è in testa la squadra di Follonica con il tempo ottenuto sulla distanza dei cinquemila metri dal quindicenne Davide Catalano che ha fatto fermare il crono dopo 16 minuti e 46 secondi, al secondo posto Roberto Rossi per la squadra di Scansano con il tempo di 19’19. Al terzo posto Massimo Martellini per Civitella Marittima che ha fermato il crono dopo 19 minuti e 33 secondi. Nei prossimi giorni partirà la seconda sessione.

Questa la classifica provvisoria: Daniele Tanganelli (Pitigliano) 20’16, Giacomo Daviddi (Orbetello) 20’17, Moreno Giovannelli (Capalbio) 21’36, Angela Mazzoli (Isola Del Giglio) 21’45, Matteo Scovaventi (Semproniano) 21’54, Arcangelo Giallaurito (Cinigiano) 22’08, Giovanni Ruta (Castel del Piano) 22’48, Paolo Bischeri (Magliano in Toscana) 22’50, Giulio Poggiani (Scarlino) 22’54, Andrea Tanganelli (Arcidosso) 23’06, Riccardo Fini (Montieri) 23’14, Zuleima Cioffi (Seggiano) 23’20, Lisa Gonnelli Castell’Azzara) 23’22, Paolo Venafra (Gavorrano) 23’31, Susanna Baldini (Castiglione Della Pescaia) 25’44, Emilio Petrella (Santa Fiora) 25’38, Marinela Chis (Roccalbegna) 25’44, Sonia Bellezza (Sorano) 26’06, Nicola Grasso (Roccastrada) 26’09, Nicola Pierriello (Massa Marittima) 26’17, Roberto Vanni (Grosseto) 26’27, Luca Morini (Campagnatico) 26’38, Serena Malarby (Manciano) 26’39, Daniela Mucciarelli (Monterotondo Marittimo) 27’01, e Silvia Sacchini (Monte Argentario 27’03. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA