Tra Impredil e Forte dei Marmi stasera si gioca a porte chiuse

Il quintetto azzurro deve tornare a far punti proprio nel difficile derby del Tirreno per difendere il +6 di vantaggio sul Monza, primo degli esclusi dalla post season



Non è di certo il modo migliore per tornare a caccia di punti. Già ospitare la seconda in classifica è un’impresa complessa, farlo in un palazzetto vuoto aumenta ancora di più il coefficiente di difficoltà di un derby sempre molto sentito in riva al golfo.


Impredil Follonica contro B&B Service Forte dei Marmi (ore 20,45, pista Armeni, arbitri Franco Ferrari e Simone Brambilla) si giocherà infatti senza il supporto né del popolo azzurro né di quello rossoblù, solitamente presente in massa al Capannino negli ultimi anni; il parapiglia post Breganze costringerà infatti Pagnini e soci a giocare davanti a spalti desolatamente vuoti, un ostacolo in più nella ricerca di quel successo che manca ormai da troppo tempo.

Archiviata la parentesi europea e consegnata virtualmente al Breganze la coccarda tricolore, il Follonica dovrà ritrovare prima possibile carattere e fiducia per completare al meglio le cinque giornate che mancano al termine della regular season, difendendo i sei punti di margine sul Monza attualmente nono e primo degli esclusi dalla post season e provando a recuperare qualcosa al Sarzana che precede di una lunghezza gli azzurri. Più lontano il Viareggio ma con lo scontro diretto da giocare anche i bianconeri potrebbero rientrare nel mirino del Follonica a patto di cambiare decisamente passo.

Dieci partite da imbattuti, l’ultimo ko a metà dicembre a Scandiano, l’unica altra sconfitta del Forte che risale addirittura alla prima di campionato in casa del Sarzana. Numeri che impressionano per la qualità e la costanza di rendimento della squadra dell’ex Bresciani reduce da un week end europeo senza stress vista la qualificazione già conquistata un mese fa.

Due però sono le incognite pesanti in casa versiliese con gli infortuni a Franco Platero e Davide Motaran entrambi in dubbio per stasera; il difensore argentino ha subito una microfrattura con versamento al polso sinistro in coppa Italia ed ha già saltato la trasferta di Eurolega a La Coruna dalla quale è invece tornato acciaccato il capitano e collega di reparto. Due pedine fondamentali per il Forte dei Marmi che però ha un collettivo capace anche di sopperire ad assenze potenzialmente molto pesanti.

Sono cinquantotto in totale le sfide nella storia fra azzurri e rossoblù con 24 vittorie del Follonica e 27 del Forte dei Marmi oltre a 8 pareggi; all’andata fu successo versiliese per 6-2, lo scorso anno al Capannino vinse il Forte per 2-3. Ultima vittoria azzurra in A1 lo 0-5 del 13 febbraio 2018 al Palaforte, ultimo successo casalingo al Capannino il 3-2 in finale di coppa Italia lo scorso anno, ultimo successo casalingo in campionato il 20 maggio 2017 nei playoff, ultimo successo casalingo in regular season il 12 aprile 2011. —