Impredil, la serie negativa continua

Ancora una sconfitta, al Capannino (a porte chiuse) il Forte cede 1-2

FOLLONICA. Dischetto amaro per l'Impredil Follonica che senza l'apporto del pubblico cede di misura 1-2 al B&B Forte dei Marmi. Pesano nell'economia dell'incontro i due tiri liberi, un rigore ed una punizione di prima, sprecati dalla truppa del golfo nei momenti decisivi della sfida. Si allunga così la serie negativa degli azzurri che non trovano il successo ormai dallo scorso gennaio e vedono allontanarsi sia il Sarzana che il Viareggio. Parte subito bene l'Impredil che dopo meno di 20 secondi impegna Gnata con la conclusione ravvicinata di Fede Pagnini e che passa in vantaggio al 4' con la botta sotto l'incrocio dei pali di Marco Pagnini ben imbeccato in ripartenza da Gelmà. Il ritmo non manca né da una parte né dall'altra con il Forte, che deve rinunciare anche a due pezzi da novanta come Motaran e Platero infortunati, che occupa bene gli spazi in attacco e il Follonica che gestisce come al solito a tutto campo la manovra affidandosi spesso alle conclusioni da fuori. Menichetti e Gnata gestiscono senza affanni le iniziative degli attacchi e l'equilibrio rimane evidente per tutta la prima frazione. Nel finale di tempo i versiliesi provano ad aumentare il ritmo e a chiudere gli spazi costringendo il Follonica ad arrivare spesso allo scadere dei 45” e creando molte superiorità in attacco sempre controllate seppur con qualche affanno dall'Impredil con il primo tempo che si chiude col minimo vantaggio Copione simile nella ripresa con il Forte che spinge e il Follonica che resiste anche se le occasioni arrivano da una parte e dall'altra con Banini in area e Ambrosio che due volte impegna Menichetti. Il pareggio del Forte arriva all'11' con il preciso diagonale di Maremmani che da posizione molto simile a quella di Pagnini nel primo tempo indovina l'angolino più lontano. L'occasione più ghiotta per l'Impredil arriva al 16' con Cinquini che stende Paghi in area ma Gnata si esalta sul rigore di Fede Pagnini, invece un minuto dopo la ripartenza di Burgaya vale il raddoppio del Forte dopo una prima parata di Menichetti. La partita si riaccende con l'Impredil che prova a recuperare e il B&B che esalta l'estremo difensore del golfo, poi al 22' arriva l'ennesima chances per gli azzurri con Burgaya che stende Gelmà e Paghi che però dal dischetto del tiro libero non trova lo spiraglio giusto per battere Gnata. Nel finale Mariotti ci prova anche togliendo il portiere ma il Forte regge e porta a casa tre punti fondamentali nella lotta per la supremazia in regular season. IMPREDIL FOLLONICA: Menichetti (Irace), Cabella, Francesco Banini, Davide Banini, Rodriguez, Federico Pagnini, Paghi, Marco Pagnini, Gelmà Paz. Allenatore: Enrico Mariotti. B&B SERVICE FORTE DEI MARMI: Gnata (Bertozzi), Giovannetti, Ambrosio, Burgaya, Casas, Cinquini, Franco Platero, Mattugini, Maremmani. Allenatore: Pierluigi Bresciani. ARBITRI: Franco Ferrari e Simone Brambilla. RETI: al 4'12 Marco Pagnini; s.t. all'11' Maremmani, al 17'27 Burgaya NOTE: partita giocata a porte chiuse; espulso Burgaya (2'),
La guida allo shopping del Gruppo Gedi