Lanci e mezzofondo le gare clou al 5º meeting di Castiglione

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. «Il 5º meeting di atletica leggera Città di Castiglione della Pescaia, Memorial Angelo Belli, in programma domenica e lunedì al Casa Mora deve essere un banco di prova per...

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. «Il 5º meeting di atletica leggera Città di Castiglione della Pescaia, Memorial Angelo Belli, in programma domenica e lunedì al Casa Mora deve essere un banco di prova per poter poi ospitare eventi sempre più importanti. Abbiamo tutte le potenzialità per riuscirci, sia come strutture che come territorio».

La presentazione del Meeting che vedrà impegnati alcuni dei più importanti atleti nazionali, e anche giovanili, ha visto il sindaco Giancarlo Farnetani e la campionessa Elisabetta Artuso, in qualità di organizzatrice dell’Atletica Castiglionese, lanciare la cittadina costiera come sede per avere gare sempre più di alto livello. Ma già la quinta edizione del Città di Castiglione che andrà in scena sulla pista Angela Belli, vedrà molti atleti di primo piano impegnati a contendersi i minimi stagionali.

Saranno i lanci e il mezzofondo le gare più interessanti: annunciata la presenza per esempio di Marco Lingua (Fiamme Azzurre), nel martello, Valentina Aniballi (Esercito), Federico Apolloni (Aeronautica) e Hannes Kirchler (Carabinieri) nel disco, e Zahra Bani (Fiamme Azzurre) nel giavellotto. Nei 1500 metri iscritti Merihun Crespi (Esercito), Stefano Guidotti Icardi (Cus Torino) e Andrea Tagnese (Cus Torino), con Elisa Cova (Cus Pro Patria Milano), Martina Merlo (Aeronautica) e Nicole Reina (Cus Pro Patria Milano) sui 3000 siepi che tenteranno addirittura l’assalto al record italiano.

Il sindaco Farnetani ha poi dato un annuncio: «Castiglione della Pescaia e Grosseto si sono candidati per ospitare gli Europei juniores, e per sostenere questa possibilità così ambita, nelle prossime settimane Elisabetta Artuso si recherà ad Oslo per testimoniare la nostra disponibilità ad accogliere questo importante appuntamento. E poi stiamo anche lavorando perché sempre Castiglione e Grosseto possano rappresentare una base di allenamento e di accoglienza per gli atleti durante le Olimpiadi, che si spera si svolgeranno a Roma nel 2024».

La Artuso ha invece sottolineato l’importanza di praticare sport e in particolare l’atletica: «Per avvicinare i nostri ragazzi alle discipline dell’atletica – ha detto la pluricampionessa italiana del mezzofondo - abbiamo ideato un concorso per le scuole per individuare un elaborato grafico che utilizzeremo come logo del Meeting del prossimo anno. Il vincitore consentirà alla propria classe di vincere la divisa del nostro gruppo di atletica e un corso gratuito per un anno». Tutte le gare inizieranno dalle 15.

Enrico Giovannelli