Contenuto riservato agli abbonati

Conserve Italia in cerca di 250 addetti destinati alla lavorazione dei pomodori

Diversificate le figure richieste: dalla supervisione dei macchinari al piano cernita, l’impiego andrà da luglio a settembre 

ALBINIA. Conserve Italia, stabilimento di trasformazione del pomodoro, cerca 250 persone come addette alle linee di produzione: personale destinato alla supervisione dei macchinari, alle pulizie, piano cernita e a ogni mansione inerente le linee di produzione della fabbrica. Il personale ricercato sarà impegnato da luglio a settembre. Richieste anche candidature come mulettisti.

Trattandosi di un lavoro legato alla raccolta del pomodoro, la stagione meteorologica potrebbe naturalmente influenzare la durata della campagna di raccolta e quindi allungare di qualche settimana la durata dell’assunzione.


Conserve Italia è un gruppo cooperativo con sede a San Lazzaro di Savena (Bologna), leader in Italia nel settore della trasformazione alimentare, che associa oltre 14mila produttori agricoli e lavora 580mila tonnellate di frutta, pomodoro e vegetali in 13 stabilimenti produttivi, di cui 10 in Italia, 2 in Francia e uno in Spagna. Il fatturato del Gruppo Conserve Italia è di 872 milioni di euro. Conserve Italia dà lavoro in Italia a oltre 3mila persone tra lavoratori fissi e stagionali e detiene marchi storici del made in Italy alimentare come Cirio, Valfrutta, Yoga, Derby Blue e Jolly Colombani.

Nello stabilimento di Albinia, che ormai ha raggiunto livelli altissimi di autonomia dei macchinari impiegati nella lavorazione e trasformazione del pomodoro, ogni estate, vengono assunti 250 stagionali che si sommano ai 100 dipendenti fra fissi e contrattisti presenti nello stabilimento nel resto dell’anno.

Per le figure richieste non è necessaria un’esperienza di lavoro nel settore. Chi è interessato può fare domanda anche senza avere alcuna precedente pratica ed essere al suo primo impiego. I candidati faranno una prima visita in azienda dove saranno valutati e poi, se ritenuti idonei al tipo di mansione richiesta, passeranno alla formazione di base sulla sicurezza e sul lavoro di reparto. Sarà la stessa azienda che si prenderà la cura di formare il personale che sarà assunto. La durata della formazione può andare da un giorno a una settimana a seconda della mansione per la quale si viene scelti.

Il lavoro si svolge in quattro turni di sei ore ciascuno: dalla 6 alle 12; dalle 12 alle 18; dalle 18 alle 24 e dalle 24 alle 6 del mattino. Il lavoratore che durante la settimana ha svolto il turno dalle 6 alle 12, la settimana successiva svolgerà quello dalle 12 alle 18 e via di seguito. Previsto un giorno libero alla settimana.

Il contratto applicato è quello collettivo nazionale di lavoro per i lavoratori dipendenti da aziende cooperative di trasformazione di prodotti agricoli e zootecnici e lavorazione prodotti alimentari. Chi viene assunto per la campagna del pomodoro viene inserito come dipendente di sesto livello. Nel contratto sono previsti degli obiettivi il raggiungimento dei quali permette di percepire delle indennità.

La domanda può essere presentata da tutti coloro che hanno compiuto i 18 anni di età fino al raggiungimento dell’età pensionabile. Le iscrizioni si sono aperte da pochi giorni e lo resteranno fino a tutta la durata della campagna. Molto spesso anche chi presenta la domanda durante i mesi estivi ha la possibilità di essere chiamato in caso di rinuncia da parte di chi era stato assunto.

Conserve Italia cerca anche degli operatori da inquadrare come mulettisti: possono presentarsi tutti coloro che hanno l’attestato alla guida del mezzo.

Per candidarsi telefonare o presentarsi in azienda

Chi vuole presentare la propria candidatura dovrà telefonare all’ufficio personale che risponde al numero 0564 870027. Qui potrà chiedere che gli venga inviata una mail con il modulo per la candidatura che potrà essere spedito a mbertocchi@ccci.it. La domanda potrà anche essere richiesta andando direttamente nella sede dello stabilimento che si trova ad Albinia lungo la strada Maremmana non appena fuori la frazione di Albinia. Anche i moduli compilati potranno essere consegnati a mano

Qui altre offerte in toscana

© RIPRODUZIONE RISERVATA