Follonica, commercialista scomparso: l'appello in tv e le ricerche

La sua auto è stata ritrovata nel parcheggio della stazione ferroviaria di Grosseto, aperta e con dentro le chiavi, ma dell'uomo nessuna traccia

FOLLONICA. Da mercoledì 26 gennaio non si hanno più notizie di Riccardo Bertocci, apprezzato consulente del lavoro follonichese, scomparso verso le 13,30 dopo un appuntamento allo sportello dell’agenzia delle entrate di Grosseto. La notizia della scomparsa è stata lanciata dal programma di Rai Tre “Chi l’ha visto” proprio nella puntata di mercoledì sera.

Riccardo, secondo quanto ricostruito dal programma, ha lasciato il suo studio in piazza don Ugo Salti a metà mattinata per raggiungere l’ufficio di Grosseto dell’agenzia del Ministero dell’economia e delle finanze, da quel momento se ne sono perse le tracce. La moglie, che lavora assieme a lui nello studio, lo ha provato a contattare attorno alle 13,30 al cellulare senza ottenere risposta, entrambi i telefonini in possesso del professionista follonichese sono infatti risultati spenti. Poco dopo l’auto di Bertocci è stata ritrovata nel parcheggio della stazione ferroviaria di Grosseto, aperta e con dentro le chiavi, ma del commercialista nessuna traccia.

Riccardo ha 60 anni, è alto 1,85, ha capelli grigi e occhi castani; conosciutissimo a Follonica sia per la sua attività professionale che per le molteplici iniziative che da sempre ha intrapreso, a partire dagli spettacoli scolastici ai tempi del liceo per passare alla passione verso il mondo del rallysmo, da qualche anno è presidente della sezione locale dell’Unvs.