Due lutti in provincia e 76 nuovi contagiati

grosseto. Si allunga, purtroppo, la dolorosa lista delle vittime del Covid-19 in provincia di Grosseto. Ieri l’Asl Toscana sud est ha dato notizia di due decessi, entrambi all’ospedale Misericordia.

Si tratta di una donna di 89 anni di Grosseto e di un uomo di 79 di Massa Marittima, morti entrambi il 18 dicembre. Intanto aumentano i ricoveri al Misericordia in area Covid, dove i degenti passano da 17 a 21 nel reparto di malattie infettive. Sono stabili a cinque i pazienti in terapia intensiva.


Ieri si sono registrati 76 nuovi positivi in 14 comuni della provincia. Il numero più alto di nuovi contagi lo registra Grosseto (47 casi), Follonica (9 casi), Gavorrano e Orbetello (tre casi), Monte Argentario (due casi), e Arcidosso, Campagnatico, Castel del Piano, Castiglione della Pescaia, Monterotondo Marittimo, Scansano e Scarlino (un caso ciascuno). Salgono a 1.097 i positivi totali in provincia, 1.060 dei quali sono a casa. In quarantena ci sono 3.397 persone. Trentasei le persone dichiarate guarite.

Oggi all’Aurelia Antica

Racconti dal fronte Covid

Il libro della Croce Rossa

“2020 l’anno più lungo. Piccole luci nella notte del covid” è il libro, fresco di stampa per la casa editrice Effigi, che si presenta oggi alle 16,30 al cinema multisala Aurelia Antica, in occasione dell’assemblea dei soci del Comitato di Grosseto della Croce rossa italiana. Una testimonianza dal fronte, oggi paradossalmente quasi più attuale di un anno fa. Di questo lungo anno che non accenna a finire, i volontari di uno degli oltre settecento Comitati territoriali della Croce Rossa Italiana, quello di Grosseto, hanno voluto lasciare traccia del loro impegno tra le insidie mortali del Covid-19.