Contenuto riservato agli abbonati

La favola di Simona: gioca, segna e festeggia i 50 anni in campo trascinando le compagne

Simona Zorzi e il segretario dell'Atlante, Paolo Landi

La giocatrice dell'Atlante Grosseto è stata premiata dalla società: un esempio per i giovani. Determinazione e impegno per continuare a essere protagonista

GROSSETO. La rete che si gonfia. L’abbraccio delle compagne. L’esultanza. L’ennesima della carriera. Ma con un sapore speciale. Con la sensazione di aver fatto la storia. Di aver compiuto un’impresa. Prima ancora le lacrime. Stringendo quella targa tra le mani che sancisce la leggenda.

Mezzo secolo e non sentirlo. A volte si dice che l’età è puramente un dato anagrafico, perché l’importante è come ci si sente dentro, sia dal punto di vista dello spirito, sia da quello del fisico. Di esempi di longevità agonistica lo sport ne è pieno. A questi si aggiunge la maremmana Simona Zorzi, che milita nella formazione femminile dell’Atlante calcio a cinque. Prima dell’ultimo match casalingo, vinto dalle biancorosse per 9-2 sulla Virtus Marina di Massa, Simona ha ricevuto una targa ricordo dal segretario dell’Atlante, Paolo Landi, che ha premiato la giocatrice nel giorno del suo cinquantesimo compleanno.

Con la fascia di capitano al braccio la Zorzi ha trascinato le compagne a una bella vittoria. Tra l’altro la ciliegina sulla torta, è proprio il caso di dirlo, è arrivata nella ripresa, quando la veterana in maglia biancorossa si è resa protagonista di una splendida rete. Il segnale ulteriore che l’età è puramente un dato statistico. Perché quando il fisico risponde alle sollecitazioni, si può continuare a giocare e a divertirsi con piena soddisfazione. Il match, per larghi tratti condotto dalla formazione allenata da Riccardo Cipriani, ha visto la partenza sprint delle grossetane grazie alle doppiette di Serena Vincenti e Anna Baila Longo. Dopo il primo tempo chiuso sul 4-1 in favore dell’Atlante, la formazione ospite ha provato a rientrare in partita, ma una volta giunta sul parziale di 4-2, la squadra di Marina di Massa è stata travolta dalla vena realizzativa delle grossetane.

Serena Vincenti, Anna Abate, Sara Gobbi e Michela Proietti hanno arrotondato il punteggio. Al festival del gol si è aggiunta, come detto, anche la festeggiata Simona Zorzi che ha fissato il proprio nome nel tabellino marcatori. Un bel successo per la formazione gestita dal dirigente Gianluca Piola, che adesso guarda già al prossimo impegno, fissato per il 3 dicembre a Campi Bisenzio contro la Polisportiva 2M.
Questa la formazione dell’Atlante Grosseto Elettromeccanica Moderna che ha battuto per 9-2 la Virtus Marina di Massa.
Natasha Sarro, Michela Proietti, Serena Vincenti, Sara Gobbi, Anna Abate, Giulia Falcinelli, Simona Zorzi, Federica Marchettini, Anna Baila Longo. Allenatore: Riccardo Cipriani. Le reti: Serena Vincenti (3), Anna Baila Longo (2), Anna Abate, Sara Gobbi, Simona Zorzi, Michela Proietti.

RIPRODUZIONE RISERVATA