Manciano: il sindaco chiude le scuole per lo screening ad alunni, insegnanti e dipendenti

A Manciano tamponi Covid nel mondo della scuola (Foto LaPresse)

Saranno convolti 89 bambini della scuola della materna, 98 bambini delle elementari, 92 delle medie, 38 docenti, 10 unità del personale Ata e 8 persone della mensa

MANCIANO. Venerdì 26 novembre è organizzato dall’amministrazione comunale di Manciano il servizio di screening tamponi antigenici rapidi per gli alunni, i docenti e il personale scolastico della scuola dell’infanzia, delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Manciano e delle frazioni coinvolti nell’iniziativa.

Dalle 8 alle 18, nella scuola elementare di Manciano “P. Pascucci” saranno convolti 89 bambini della scuola della materna, 98 bambini delle elementari, 92 delle medie, 38 docenti, 10 unità del personale Ata e 8 persone della mensa. I tamponi saranno eseguiti su base volontaria e gli utenti saranno suddivisi in gruppi per fasce d’orario (già comunicati dalla scuola agli interessati) per evitare assembramenti. I tamponi saranno eseguiti dal personale volontario della Misericordia di Manciano e dal personale sanitario della farmacia Magaldi di Saturnia.

Con un'ordinanza del sindaco di Manciano, Mirco Morini, nella giornata di venerdì 26 novembre, saranno interrotte le attività didattiche per l’esecuzione dei tamponi.