Follonica, forzavano il distributore automatico per rubare le sigarette

I carabinieri di fronte alla tabaccheria presa di mira dai ladri

I carabinieri li hanno sorpresi alla stazione ferroviaria dopo aver visto le immagini della videosorveglianza

FOLLONICA. Forzavano il distributore automatico. E portavano via le sigarette. L'episodio si è verificato per due giorni di fila. Poi sono stati presi dai carabinieri. Per due notti consecutive, nelle scorse settimane, il distributore automatico di una tabaccheria del centro di Follonica è stato preso di mira dai ladri. Dal suo interno sono stati rubati 60 pacchetti di sigarette, per un valore di circa 300 euro. Il titolare dell’attività aveva regolarmente sporto denuncia di furto contro ignoti. I carabinieri hanno guardato le telecamere di alcuni impianti di videosorveglianza, anche privati, installati nella zona, che avevano fatto registrare nei minuti precedenti il passaggio di due giovani. Le pattuglie hanno ricevuto l’identikit dei due soggetti individuati: due notti fa, grazie ai controlli disposti d’iniziativa nell’area della stazione ferroviaria, sono stati riconosciuti mentre erano seduti nella sala d’attesa della stazione. Sono stati perquisiti e negli zaini avevano 51 dei pacchetti di sigarette rubati. A carico dei due, un marocchino ed un italiano residenti a Massa Marittima, è scattata la denuncia per furto aggravato, mentre i tabacchi sono stati sequestrati in attesa di procedere alla restituzione al proprietario.